Recuperare gli immobili abbandonati in Italia

 casa cantoniera

Nel nostro paese ci sono moltissime abitazioni non utilizzate, come vecchie case cantoniere, stazioni ferroviarie o cascine dismesse. Secondo le statistiche una abitazione su dieci non viene più utilizzata.

Allora perché non pensare ad un moderno piano di riqualificazione e di edilizia popolare per rinnovare alcuni centri che stanno cadendo nell’abbandono?

Alcune strutture sarebbero degli ottimi luoghi da mettere a disposizione. Si potrebbe pensare di concedere gli stabili ritenuti adatti per scopi abitativi, a giovani famiglie con reddito basso, che non possono permettersi di stipulare un mutuo di lunga durata, ne tantomeno affrontare mensilmente un canone di affitto.

E pensare che di stazioni ferroviarie in disuso ce ne sono circa 1700, mentre di case cantoniere più di un centinaio. Ci sono poi le ex centrali elettriche, le sale per spettacoli come i cinema e i teatri, ex alberghi, ex ospedali ed ex capannoni industriali.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *