Permesso di costruire più veloce: in vigore il nuovo silenzio assenso

silenzio assenso edilizia

Nel mese di agosto le normative riguardo il settore edile sono cambiate e le novità sono importanti perchè porteranno ad una semplificazione della burocrazia e quindi una velocità diversa per le costruzioni. Le nuove normative favoriranno uno smaltimento rapide delle pratiche burocratiche e favoriranno anche l’aumento dei cantieri a norma di legge.

Una delle pratiche più comuni in campo edile è quella legata al nulla osta, ovvero una richiesta diretta alle amministrazioni per realizzare qualsiasi azione edile. Fino a poco tempo fa si doveva aspettare che l’amministrazione rispondesse in modo favorevole o contrario e solo in seguito a questa comunicazione si potevano avviare i lavori.

Ora le cose sono cambiate e le amministrazioni hanno l’obbligo di dare una risposta alle domande di nulla osta entro un limite massimo di 30 giorni. Se entro questi termini non si ricevono comunicazioni, il richiedente attua il silenzio-assenso e procede con il lavori edili.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *