La quinta parete: come dividere gli ambienti in casa

quinta parete

Da non confondere con la quinta parete del teatro (che è quella che delimita la visuale laterale del palco) una soluzione per la vostra casa è la già citata quinta parete. La parete in questione è una parete aggiuntiva della vostra casa, ed è appunto un’aggiunta rispetto alle quotidiane 4 mura. È perciò un’ottima soluzione per dividere gli spazi in casa, se si hanno pochi spazi o incredibilmente se se ne hanno troppi e non si riescono a sfruttare.

La quinta parete comunque non divide nettamente gli ambienti, ma li lascia comunicare anche da più lati, nascondendo comunque, a seconda della posizione dell’osservatore, un altro ambiente alla vista.

L’esempio nella foto sovrastante è una quinta parete costruita per separare zona living e camera da letto, infatti la coloratissima parete arancione divide un letto matrimoniale e un divano color senape.

La parete però non deve essere utilizzata al solo scopo di dividere camera da letto e salone, ma può essere usata per qualsiasi divisione, che va dalla coppia zona living – cucina o anche studio – salone, passando per ingresso – studio. In questo articolo verranno illustrate tutte le possibilità di posizionamento per una quinta parete.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *