Chiudere un pergolato con delle vetrate: protezione per tutte le stagioni

pergolato con struttura in legno

Alcune persone hanno davanti casa uno spazio coperto da un pergolato. Si tratta di una struttura solitamente in legno con una copertura che può essere anch’essa in legno oppure con una tenda, aperta sui lati. Essa può essere addossata ad un edificio oppure assestante.

La chiusura di un pergolato esistente è possibile dopo che un tecnico abbia verificato le condizioni di stabilità della struttura stessa. In particolare bisogna verificare la consistenza del legno che dovrà servire da sostegno all’applicazione di altro materiale che ha un certo peso, come una vetrata.

Se non risultasse abbastanza robusta da sostenere altro peso aggiuntivo, la si può rinforzare con con profili in PVC o con degli inserti in acciaio. La realizzazione di un pergolato sul proprio giardino o sul terrazzo può richiedere un titolo abilitativo. Quindi è bene informati bene presso l’organo comunale di appartenenza.

Una volta eseguiti questi primi interventi e chiesti i dovuti permessi, si può procedere con i lavori di chiusura laterale. Se abbiamo scelto di chiudere il pergolato con una vetrata, la scelta migliore è quella delle finestre che si aprono a libretto, perché in questo modo potete avvicinare le ante di vetro le une alle altre e nel periodo estivo lasciare le finestre totalmente aperte, per consentire il riciclo dell’aria.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *