Questa non è una serra, ma un edificio straordinario

Circa 25 anni fa un architetto ebbe la geniale idea di progettare una casa senza pareti piene, ma interamente di vetro. Lui si chiamava John Black Lee ed era un architetto di origine americana. Fece costruire la sua casa di vetro nella piccola città di New Canaan nel Connecticut.

La struttura poi è stata venduta e recentemente rimessa a nuovo da un altro architetto, questa volta di origine giapponese, Kengo Kuma. Al signor Kuma è piaciuta molto l’idea di una “casa trasparente” ma ha voluto risuddividere gli ambienti, per dare un’impostazione più moderna all’insieme.

Oggi la casa sembra avere pochi anni talmente particolare è la sua proposta architettonica. La villa è su due piani collegati da una bellissima scala interna, con gradini in pietra e balaustra in legno chiaro, con inserti in alluminio.

Al piano inferiore c’è un salone con camino in pietra molto ampio e con cucina a vista. Le due aree sono separate da tre gradini che sopraelevano l’area cucina. L’arredo è essenziale e moderno ma al tempo stesso molto accogliente. La scelta dei colori ha prediletto le tonalità chiare.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *