Il grigio: la neutralità in casa

salotto grigio

Se pensiamo alla neutralità, alla calma e, se vogliamo, alla perfezione ci viene in mente il colore grigio. Il grigio come avrete certamente intuito, è il colore neutro per eccellenza, nato dalla fusione dei due colori più estremi: il bianco, che respinge tutti i raggi del sole; e il nero che li assorbe. L’accoglienza per i vostri ospiti potrà risultare quasi piatto o cupo se non sceglierete la giusta tonalità.

La popolarità che sta vivendo il grigio, colore raffinato ed elegante, è tutta da ricondurre al fatto che il grigio è un colore dinamico, e di classe, ma soprattutto meno marcato del bianco e nero, che potrebbero risultare troppo netti. Il maggior uso che si fa del grigio è nello stile industrial, tipico degli uffici nei centri urbani. Infatti questa tonalità si sposa benissimo con l’ambiente cittadino, i cui palazzi sono circondati da strade grigie di asfalto.

Due stili che “vanno d’accordo” con il grigio sono lo stile Shabby, il quale arriva dall’estremo nord del globo, e lo stile rustico. Nel primo caso vedrete come è facile posizionare un qualsiasi arredo sulla tonalità antracite, mentre nel caso rustico una tonalità più chiara risulterà armoniosa e composta.

Un ultimo stile che spesso ha visto colorarsi di grigio nelle sue più disparate tonalità è lo stile minimal. In questo caso non abbiate paura ad associare il grigio (che userete come colore di base) a bianco nero, ma anche ad altri colori come rosso per creare un ambiente di classe. Virando sul color senape creerete un ambiente vintage, ma stando attenti a non esagerare.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *