L’orto a gennaio: consigli utili su cosa coltivare

Per chi ama coltivare un piccolo spazio di terreno e vuole prendersi cura di piante da orto, il mese di gennaio è quello  giusto per iniziare un nuovo ciclo di nascita e cura di alcune piante. Non è per niente vero che si tratta di un periodo in cui non si può piantare niente.

Chi ha un orto impara a conoscere e a rispettare il terreno che serve alla crescita, a studiare la sua composizione e a usarlo secondo le esigenze delle piante e del periodo dell’anno specifico. Anche in questo periodo il terreno deve essere ben drenato. Esso deve essere anche ricco di sostanze organiche e posto in modo che non si formino dei ristagni idrici.

A gennaio si prepara il terreno rivoltando la terra con la vangatura. Se tirando su la lama della vanga, la vediamo asciutta e senza tracce di umido, possiamo iniziare a penetrare nel terreno, non più di 20-30 cm così da far prendere aria a tutte le zolle. Per rendere fertile questo terreno, bisogna cospargere il suolo di sostanze organiche.

Questo servirà a nutrire la terra che a sua volta nutrirà le piante. E’ possibile impiegare insieme alla sostanza organica anche prodotti naturali come la cenere di foglie o di legna proveniente dal nostro caminetto.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *