Lavori in giardino: come utilizzare l’acqua piovana

deposito per l'acqua piovana fai da te

Il giardino e i lavori che esso richiede sono davvero impegnativi. Chi ha un piccolo o grande spazio verde trascorre tantissimo tempo a sistemarlo e a curarne le piante e i fiori. Ciò implica non solo un impiego di fatica ma anche di denaro.

L’acquisto dei pesticidi per le piante, del concime per la terra e anche di nuove piante o fiori stagionali non è certo uno scherzo. Tra le tante spese contate anche quella dell’acqua che viene utilizzata per le annaffiature.

Sarebbe ottimo riuscire a riutilizzare l’acqua piovana. L’acqua è una risorsa preziosa per il nostro pianeta e riutilizzando quella piovana non solo risparmiereste sulla bolletta idrica di casa, ma riusereste anche un bene che ci “viene dal cielo”.

Per fortuna e salvo periodi particolari, il nostro paese non soffre di carenza di pioggia. Pertanto si può costruire un deposito per l’acqua piovana da mettere in giardino e da utilizzare all’occorrenza.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *