Il posacenere Cindy: per trasformare i mozziconi di sigaretta in fertilizzante naturale per le piante

eco posacenere Cindy

Fumare lo sanno tutti, non è una buona abitudine. Ormai lo stuolo dei fumatori vede divieti dappertutto e parecchi di loro sono costretti a “nascondersi” per fumarsi una sigaretta in santa pace. Oppure spesso dissimulare la loro abitudine, per non venire additati come viziosi e malsani. Ma oggi anche loro possono vantarsi di fare qualche cosa di utile per la natura.

Con il posacenere Cindy è possibile trasformare i mozziconi delle sigarette in un fertilizzante per le piante. Immaginiamo quanti mozziconi vengono abbandonati in giro nelle nostre città o negli ambienti di lavoro e domestici. Sarebbe davvero una gran cosa riuscire a riutilizzarli.

Il progetto del posacenere ecologico Cindy, è stato messo a punto da un gruppo di designer francesi che si è voluto chiamare con un nome davvero singolare: “Mademoiselle Jean Claude”.

La linea del posacenere è molto bella, sinuosa e moderna. Gradevolissima alla vista, chissà che non ci aiuti a tenere più pulito l’ambiente. Alla base del posacenere è installata una piantina. Il sistema all’interno del posacenere fa sì che si possa raccogliere la cenere delle sigarette che vi si inseriscono e trasformarlo in fertilizzante. Pensata “in grande” l’idea potrebbe davvero costituire una risorsa per i rifiuti del fumo su grande scala.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *