Hornit: il più potente dei “clacson” da bicicletta

Hornit clacson da bici

Non è vero che la bicicletta è caduta in disuso. Anzi, le bici di nuova generazione farebbero invidia ai nostri nonni che per spostarsi usavano le biciclette quotidianamente, su e giù per i viali dei loro paesini. In molti posti del nostro Paese la bicicletta è ancora il mezzo preferito per gli spostamenti. C’è chi, pur avendo un automobile, preferisce l’uso della bicicletta per andare al lavoro, per andare a prendere i bambini a scuola e per fare le commissioni ordinarie e straordinarie.

Ma andare in bicicletta richiede un’attenzione particolare. Bisogna infatti essere sempre certi di venire avvistati dagli altri utenti della strada, sia che anche loro stiano conducendo una bicicletta, sia altri veicoli. Specialmente se si tratta di quelli a motore. Allora oltre ad avere dei buoni dispositivi di illuminazione non dimenticate di installare un buon campanello. E non parliamo di quelli standard che la maggior parte delle volte neanche non si sentono, ma dell’ultimo grido in fatto di campanelli da bicicletta: hornit.

Hornit per il rumore che fa sembra un clacson normale. Tenete conto che chi usa la bici tutti i giorni si ritrova a pedalare in zone dove il traffico è sostenuto. Deve essere in grado di “farsi sentire”. Un tradizionale campanello da bici spesso non riesce a sovrastare il frastuono cittadino. Hornit invece farà palesare la vostra presenza in modo inequivocabile. Il dispositivo raggiunge infatti i 140 dB ed è chiaramente udibile dagli altri utenti della strada, a bordo di automobili o scooter.

Potete scegliere tra due tipi di suoni, quello più forte è da 140dB ma volendo c’è anche quello più tenue da 120dB; potete scegliere in base alle situazioni, sia che stiate pedalando in città oppure in luoghi più isolati. La sicurezza non è mai troppa. Hornit va ovviamente attaccato al manubrio, è resistente all’acqua e agli agenti atmosferici. Ha un piccolo telecomando da tenere vicino ad una delle impugnature del manubrio, così è possibile azionarlo senza dover staccare le mani dal sostegno.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *