Trasformare un container della spazzatura in una piscina

piscina fatta con materiale di cassonetto spazzatura

Chi è che, seduto al caldo in automobile o ancora alla scrivania dell’ufficio, non sta sognando in questo momento di immergersi in mare o in una fresca piscina? Fuori fa caldo e il desiderio di rinfrescarsi un po’ è quello di tutti quelli che ancora non possono andare in vacanza.

Allora perché non prendere un comunissimo cassonetto dell’immondizia e trasformarlo in una piscina da mettere in giardino? L’idea vi sembrerà bizzarra, per non dire assurda, ma è fattibile. Lo ha fatto l’architetto Stefan Beese, che ha trasformato un vecchio cassonetto dell’immondizia in una piscina con patio per tutta la famiglia.

Questo singolare architetto è originario della Germania, ma dal 2005 vive negli Stati Uniti, dove ha partecipato insieme ad altri architetti del suo paese, alla ricostruzione della città di New Orleans quasi del tutto abbattuta dall’uragano Katrina circa dieci anni fa.

Il signor Beese ha recuperato un container da spazzatura in metallo, lo ha smontato e ha usato i lati come struttura portante della piscina. Ha ricreato poi il fondo. La piscina misura 7 metri di lunghezza per 2 di larghezza.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *