Fai-da-te: effetto ferro ossidato

Se siete degli esperti del fai da te e volete cimentarvi con un lavoro di decorazione più impegnativo del solito, provate a fare una decorazione effetto ferro ossidato. E’ un tipo particolare di decorazione che riproduce il ferro corroso dall’acqua e dalla neve.

Si ottiene una superficie dall’aspetto polveroso che sembra doversi sgretolare da un momento all’altro. L’effetto si ha grazie all’utilizzo di vernici acriliche e altristrumenti, che vi permetteranno di avere il risultato desiderato.

Vediamo più da vicino qual’è la tecnica e il procedimento di lavorazione e in modo particolare quali sono gli utensili adatti a questa tecnica. Infatti oltre alle vernici acriliche di cui vi diremo il colore, vi serviranno: un paio di spugne da decoratore e anche un pennello, dei pennelli per filettare, un colino e un cucchiaio e infine uno straccio.

Si procede innanzitutto applicando con il pennello la vernice di fondo. Vi consigliamo di dare prima uno strato di nero e poi uno color rame. Il contrasto sarà più evidente. Prendete poi la spugna, passatela sotto l’acqua e strizzatela bene.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *