Meraviglie della natura: i ponti di caucciu

ponte di radici di caucciù

In uno dei luoghi più particolari mai visti, in Mawsynram a Meghalaya nel nord-est dell’India, ci sono alcune delle più affascinanti opere della natura: i ponti fatti di radici di caucciù.

In questa terra splendida e selvaggia, i ponti per attraversare i fiumi non vengono costruiti dall’uomo, ma crescono da soli. Si tratta di un paese molto piovoso e con un clima ideale per certi tipi di piante come il caucciù.

La terra umida e l’aria sempre impregnata di pioggia, consentono alla vegetazione di crescere e prosperare indisturbata. Così chi vive in questi posti ha imparato a sfruttare le radici del caucciù che crescono velocemente, ricavandone dei ponti.

Le radici sono elastiche e quindi modellabili ed estensibili. Esse creano sia la struttura portante dei ponti che le parti più leggere. Così si possono installare da una sponda all’altra dei corsi d’acqua.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *