Come trattare le superfici in marmo: consigli utili

Come trattare le superfici in marmo: consigli utili

Siamo fortunati noi italiani perché abbiamo un’ampia varietà di marmi tra cui scegliere e se anche il materiale è senz’altro uno dei più costosi in commercio, ancora molti non vi rinunciano quando si tratta di arredo in casa.

In Italia i tipi classici di marmo si trovano nelle Alpi Apuane, noti con il nome di marmi di Carrara, che, bianchissimi e traslucidi se puri, si presentano in numerose varietà: statuario, a grana fine, bianco ordinario, a grana più grossa, bianco chiaro, con qualche venatura grigia, bardiglio, grigio azzurrognolo.

Il marmo viene lavorato da ditte specializzate che lo tagliano in lastre e lo fanno diventare un complemento d’arredo naturale, ideale per la pavimentazione interna ed esterna di una casa.

Spesso il marmo viene usato per rivestire i bagni, per decorare i gradini delle scale, per piastrellare pareti importanti o per piani di cottura. Tuttavia il marmo non è un materiale semplice da trattare perché il rischio di macchiarlo o rovinarlo è alto, per cui pulirlo richiede una dose di attenzione e di pazienza in più.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *