Come riusare le bucce della frutta

riusare bucce di frutta in casa

La prossima volta che capate una mela, non buttate la buccia! Ebbene sì, anche le bucce della frutta possono essere riutilizzate in casa, in cucina o anche per le pulizie domestiche. Capita che spesso in cucina siamo assillati dal cattivo odore che proviene dal frigorifero o dalla dispensa dove teniamo il sale e l’olio.

Una soluzione semplice c’è: raccogliete la buccia dell’arancia per esempio e fatela seccare. Otterrete un  deodorante naturale e potrete eliminare tutti quei deodoranti che si acquistano al supermercato e che sono pieni di sostanze nocive per la salute.

La stessa buccia d’arancia unita a quella del limone diventa un ottimo detergente per gli oggetti in rame. Tornano splendenti come prima. Basta passare le bucce sulla superficie, senza strofinare e lo sporco che si è depositato sugli oggetti rendendoli più scuri, viene via facilmente.

L’azione sgrassante delle bucce di agrumi è rinomata ed è possibile anche preparare dei veri e propri detergenti con esse. Vi basterà mescolare insieme dell’acqua distillata, dell’alcol, qualche goccia di olio essenziale agli agrumi, poco detersivo per i piatti ed è pronto lo grassatore per i vetri, per il top della cucina e per i mobili.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *