Come riusare lo spazzolino da denti

riciclo spazzolini da denti usati

Sarebbe una buona regola cambiare lo spazzolino da denti una volta ogni due mesi. Il continuo utilizzo ne piega le setole e anche da un punto di vista igienico è bene che dopo un po’ il vecchio venga eliminato. Ma non buttatelo via. Guardate quanti usi si possono fare del vecchio spazzolino.

Sicuramente avrete visto le mamme all’opera con vecchi spazzolini negli interstizi delle mattonelle. Ebbene sì, lo spazzolino da denti è un ottimo alleato per le pulizie domestiche e in particolare per raggiungere quei punti dove si insidia lo sporco e non si riesce ad arrivare con la spugna tradizionale: sul piano di cottura, sulle piastrelle della doccia e intorno ai rubinetti dove si deposita il calcare.

In cucina potete usare lo spazzolino come raschietto, per esempio quando c’è da pulire le cozze e le vongole. Sarete agevolati dall’impugnatura e procederete nel lavoro in modo veloce. Provate anche sulla bigiotteria facendo attenzione a non graffiare le parti in metallo e anche sulle scarpe.

Oltre alla pulizia, lo spazzolino da denti accuratamente lavato e disinfettato con un po’ di bicarbonato di sodio, può essere usato anche nei giochi. Per esempio se lo date alla vostra bambina, ne farà subito una spazzola per le bambole.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *