Come pulire e proteggere dallo sporco un pavimento in cotto

Come pulire e proteggere dallo sporco un pavimento in cotto

Un pavimento in cotto è l’ideale per donare alla propria casa eleganza e calore. Lo stile rustico del cotto ben si adatta sia alle case di campagna che a quelle di città. Solitamente fatto a mano, i mattoni in cotto, arredano gli ambienti con i loro formati classici o più moderni.

Tuttavia la manutenzione del pavimento in cotto non è semplice. E non si tratta solo di mantenerlo pulito. Capita spesso che dopo averlo lavato con un semplice detergente, vi siano ancora in bella vista delle macchie persistenti. Il cotto infatti è un materiale poroso che assorbe facilmente olio, grasso e muffa.

Allora come fare? Sappiamo che le casalinghe hanno provato di tutto, acquistando prodotti a base di cera nei supermercati o andando in ferramenta alla ricerca della soluzione ideale che le liberasse dalla schiavitù delle macchie. E invece il cotto sembra non voler tornare mai più bello come i primi tempi in cui era stato montato.

Lasciamo stare allora il fai-da-te e affidiamoci ai professionisti del settore. Esiste un trattamento moderno che si chiama flatting e che agisce sulle mattonelle in cotto rendendole impermeabili. I prodotti specifici che vengono stesi con il sistema del flatting, fanno sì che le sostanze cadute a terra non penetrino nei pori della mattonella. Il cotto mantiene inalterata la sua bellezza ma risulta completamente protetto dagli agenti esterni.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *