Il miele come antibiotico naturale

 nettare d'ape

In questo modo si inibirebbe la formazione dei radicali liberi e si attiverebbero i sistemi di riparazione del Dna. Si tratta di un risultato scientifico straordinario.

Il dolce nettare di centinaia di piccole api, sarebbe in grado di attivare dei processi autonomi di rigenerazione del Dna, alterato dalle sostanze chimiche respirate durante i lavori nelle coltivazioni agricole.

Insomma una buona notizia sicuramente per chi, purtroppo, deve fare i conti quotidianamente con forme di inquinamento che danneggiano la salute dell’uomo. Ma anche per noi, che amiamo fare colazione con una bella fetta di pane e miele.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *