Dormire bene su un cuscino in legno

Avete già cambiato il vostro cuscino più di una volta e ancora non riuscite a riposare bene? Vi svegliate con le spalle e il collo indolenziti? Perché non provate a dormire su un cuscino di legno? Vi assicuriamo che non dormirete più male.

Il cuscino di cui vi parliamo è imbottito con trucioli di cirmolo. Si tratta di una tipologia di pino che cresce sulle Alpi sopra i 1.500 metri. Cuscini del genere non sono un’invenzione di questi anni. Al contrario essi venivano usati secoli fa da contadini, artigiani e ovviamente dai falegnami, che già ne avevano constatato i benefici sul riposo notturno.

Sembra che dormire su dei cuscini di questo genere favorisca il sonno. Il materiale aiuterebbe la traspirazione della testa, diminuendo la sudorazione e aiutando la respirazione anche in caso di raffreddore e congestione nasale.

Al contrario di quanto si possa credere, un cuscino fatto di trucioli di cirmolo è molto morbido, profumato e piacevole al tatto. È un cuscino anti-soffoco, molto adatto per i neonati. La fodera del cuscino è in materiale naturale come il coltone.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *