Come sistemare un bagno per disabili e anziani

 bagno comodo

Può capitare ad un certo punto della storia di una famiglia, di dover ospitare e accudire una persona anziana. Nella maggior parte dei casi si tratta di un’ospitalità a lungo termine. Ed è opportuno che la casa accolga il nuovo arrivato, tenendo conto delle sue esigenze.

Lo stesso discorso vale se in casa viviamo con un disabile. Una delle difficoltà maggiori incontrate da queste persone, è connessa agli spostamenti e alla loro limitata mobilità all’interno dell’abitazione.

La casa deve quindi essere disposta in modo tale da facilitare l’indipendenza dell’anziano o del disabile, che così si sentirà meno un peso per gli altri membri che vivono con lui. Tra le tante incombenze quotidiane, andare in bagno per queste persone, può essere molto insidioso.

Dobbiamo infatti evitare che in bagno vi siano dei pericoli, che possono portare a cadute accidentali o ad altri inconvenienti. L’ambiente deve essere comodo, pratico e fruibile. Una delle difficoltà maggiori è quella di lavarsi. I piatti doccia tradizionali o addirittura le vasche da bagno, non sono adatte per chi non si muove agevolmente o è costretto sulla sedia a rotelle.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *