Fai da te: come ricavare un ripostiglio in camera da letto

scarpe messe nel ripostiglio in camera da letto

Siete stufi di avere le scarpe sempre in giro per la camera da letto? Oppure non sapete più dove riporre giacche e giacconi invernali perché il vostro armadio non è sufficientemente capiente? Allora se avete una camera da letto abbastanza grande, potete progettare di ridurla un po’ a favore di un ripostiglio, che vi servirà a riporre gli oggetti che utilizzate tutti i giorni ma che non volete più vedere in giro per la stanza.

Scegliete un angolo della stanza privo di finestre. Il ripostiglio infatti sarà illuminato all’interno da una semplice luce artificiale e non dovrete sacrificare alcuna delle vostre finestre. Il ripostiglio dovrà essere ovviamente costruito con una struttura fissa, che può essere in muratura oppure in cartongesso.

Questo dipende essenzialmente se state ristrutturando casa e quindi siete in piena fase di lavori oppure se l’esigenza di ricavare un angolo-ripostiglio è venuta con il tempo e non volete crearvi dei disagi inutili con cemento e mattoni.

In entrambi i casi, vi consigliamo di inserire l’intelaiatura per una porta-scrigno. La porta scorrevole nel muro vi occuperà meno spazio e sfrutterete al massimo la parete del vano. Tenete presente che la porta di accesso al ripostiglio deve avere davanti a sé abbastanza spazio. Oppure se il ripostiglio é in un sottotetto come quelli della mansarda, optate per ante piú basse e cassetti.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *