Il letto volante magnetico

Il letto volante magnetico

Il suo nome è Floating Bed ed è ispirato al film 2001: Odissea nello spazio. Ed è da questa ispirazione che l’architetto e designer olandese Janjaap Ruijssenaars ha realizzato un vero e proprio letto volante. Difficile a credersi?

In realtà niente di fantascientifico, dato che nel letto sono impiantati dei magneti che permettono al letto di fluttuare a mezz’aria. Se vedete bene l’immagine, il Floating Bed, sebbene sia pensato per ignorare la gravità, è presentato agganciato a dei cavi di metallo; praticamente un’ancora allo stesso.

Decisamente una soluzione molto particolare anche se si decide di non utilizzarlo come letto bensì come tavolo o divano.

Un letto fuori dal comune: floating bed

Diamo un po’ di misure, e di numeri. Il letto volante di Janjaap Ruijssenaars è matrimoniale. Le misure sono 1,3mx3mx0,25. L’area del letto è di 6 metri e ne servono 12 metri di spazio per agganciare la struttura al pavimento con i cavi di metallo. Parlare del prezzo potrebbe essere un problema perché, anche se il Floating Bed non ha bisogno di elettricità o altra fonte di energia per levitare, costa moltissimo: 1.200.000 euro.

Ce n’è anche una versione meno costosa, ma non troppo, ma decisamente più piccolino; 115.000 euro per un lettino da 60cmx24cmx4cm.

Che dite? Meglio un classico letto, meno costoso, ma forse più rilassante?

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *