Arredare la casa in stile vintage: idee e consigli utili

arredamento in stile vintage

Nel linguaggio della moda il termine vintage è usato con riferimento a capi di vestiario, bigiotteria, oggetti di arredamento d’epoca o di gusto sorpassato e démodé, che evocano periodi remoti o testimoniano lo stile di un certo periodo o di uno stilista e la tendenza stessa a fare uso di abiti, gioielli, oggetti di gusto sorpassato.

Vintage però è anche uno stile di arredo. Scoprire dei consigli per arredare una casa in stile vintage, è una bella avventura, perché ci mette nella condizione di analizzare bene quello che più ci piace dei tempi che furono. Iniziamo allora dai mobili. La struttura di un mobile che ha più di vent’anni deve essere ovviamente in buone condizioni, senza tarme e senza venature sul legno e una volta stabilito che quel pezzo degli anni Settanta ci piace, ci basterà solo capire come posizionarlo nella nostra casa che forse sta risentendo un po’ troppo della moda minimalista degli anni 2000.

Non buttate tutto ciò che di moderno avete però, perché spesso si possono rivalutare e armonizzare mobili vintage per ottenere una fusione tra antico e moderno davvero unica e originale. L’avventura può iniziare come un gioco: rivisitando soffitte della nonna, depositi di mobili o mercatini dell’usato che oggi vanno tanto di moda proprio per queste opportunità.

Ci si può riempire gli occhi di tante cose e scoprire un nostro modo personale di arredare. E’ importante avere le idee chiare su quello che riteniamo importante, dotarsi di pazienza nella ricerca e informarsi su quello che si vorrebbe acquistare.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *