Arredare, ingrandendo, un piccolo balcone

balcone1

Provate ad affacciarvi per godere del bellissimo panorama della città, ma per uscire sul vostro piccolo balcone dovete superare scatole, piante e arnesi di ogni genere? Non disperate, abbiamo la soluzione che fa per voi. Forse sarete stanchi di non poter sfruttare al massimo gli spazi del vostro balcone, sia per chi è amante del giardinaggio o anche per chi riceve spesso ospiti e nelle calde giornate estive preferisce discuterci sul suo bel balcone.

L’importante è non perdersi d’animo e realizzare quello che sarà un perfetto balconcino in linea con i vostri gusti. L’eccessivo numero di scatole e oggetti che non usate riempe il vostro balcone addirittura da non poterlo usare? Seguendo questa piccola guida avrete un bellissimo nuovo balcone in pochi passaggi e cosa più importante, lo potrete vivere a pieno, giorno e notte, con gli ospiti, i bambini o semplicemente con le vostre piante.

Il primo passo da fare è certamente prendere le misure e contare le distanze. Questa attività vi permetterà di disegnare velocemente una piantina del balcone, per progettare la posizione dell’arredo che andrà a popolare il balcone. In questo passaggio è molto importante che voi consideriate il perimetro del balcone, l’apertura delle porte o ante (e calcolare lo spazio che occupano) e eventuali altre parti dell’immobile (compresa ringhiera).

Una volta terminato il disegno della piantina vi spetterà scrivere una breve lista delle cose a cui mai rinuncereste sul balcone. Stilata questa lista (il cui numero di oggetti si deve contare sulle dita di due mani) dovrete ottenere e cercare gli oggetti in questione e prepararli ad essere inseriti sul balcone. Anche l’atto di svuotamento del balcone è molto importante, tutto ciò che non vi serve momentaneamente non è detto che lo dobbiate buttare, anzi, ci sono parecchie idee di riciclo creativo tra i nostri articoli.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *